News Sport Adriaco 7 maggio

- La terza Regata Nazionale 420 a Formia
- Gli Optimist dell’Adriaco al terzo posto nella Olimpic Team Race di Muggia
- Lady Day 998 di Corrado Annis e Rebel di Manuel Costantin sul podio alla Regata dei Due Golfi a Lignano
- Concluso all'Adriaco lo Star Class Eastern Hemisphere Championship
- Le derive al Trofeo del Faro alla SVBG

LA TERZA TAPPA DELLA COPPA ITALIA UNIQUA 420 A FORMIA
Formia, 29 aprile – 2 maggio

Vittoria Schiavon e Laura Cantatore (autrice dell’articolo) in una foto di archivio.
Vittoria Schiavon e Laura Cantatore (autrice dell’articolo) in una foto di archivio.

(A cura di Laura Cantatore) La terza tappa della Coppa Italia Uniqua per la classe 420, valida per le qualifiche ai Campionati Mondiali ed Europei e svoltasi a Formia presso il Circolo Nautico Caposele, ha finalmente regalato una serie di regate valide.

In realtà non si è trattato di un "regalo". Nel primo giorno le condizioni sono state ottime ma, nel secondo, il vento forte ha fatto "volare" gli equipaggi nelle tre prove del giorno, portando a sei le prove disputate, permettendo di considerare valida la regata e di dividere gli equipaggi nelle due flotte Gold e Silver.

Le condizioni della terza giornata non hanno consentito lo svolgimento di alcuna prova, per mancanza di vento. Infine, nell'ultimo giorno di regata, si è alzato nuovamente vento forte e, mentre la flotta Gold ha potuto disputare tre prove, alla Silver ne è stata concessa soltanto una.

Tra le 105 barche in gara a Formia, erano sei gli equipaggi dell'Adriaco, accompagnati dall'allenatore Luka Verzel. I migliori dei nostri ed unici nella classifica della flotta Gold, Luisa Penso e Luca Carciotti (YCCupa) al 32° posto. Nella flotta Silver (i secondi 53 classificati) Stefania Padoan e Ginevra Gregorio chiudono al 9° posto, Anna Pagnini e Milla Campajola al 12°, Massimiliano Antoniazzi e Alessia Coss al 22° posto, Riccardo Campodonico e Giacomo Conti al 43° posto e Vittoria Schiavon e Laura Cantatore al 48° posto, ma con solo tre prove all’attivo.

L'atmosfera della premiazione è stata allegra e un po’ confusionaria, atleti chiamati al posto di altri, inni improvvisati sul momento dai ragazzi presenti, il tutto condito da grandi risate, quasi a voler allentare la tensione per una regata finalmente valida.

Gli equipaggi saranno nuovamente impegnati nella tappa di Senigallia, dal 7 al 10 giugno prossimi, ultima regata valida per la Ranking List.

Classifiche complete sul sito del circolo organizzatore https://www.cncaposele.it/it/regate/regata-nazionale-classe-420/classifiche-regata-nazionale-classe-420

GLI OPTIMIST DELL’ADRIACO AL TERZO POSTO NELLA OLIMPIC TEAM RACE DI MUGGIA
Muggia, 1° maggio

Giovanna Masserano, Margherita Barro, Gaia Fabris, Eugenia Schiavon ed Erica Milone conquistano il 3° posto nella Ream Race Olimpic Regatta
Vittoria Teodori, Margherita Barro, Gaia Fabris, Eugenia Schiavon ed Erica Milone conquistano il 3° posto nella Ream Race Olimpic Regatta

Le ragazze delle nostra squadra Optimist hanno ottenuto il terzo posto nella Team Race Olimpic Regatta, la manifestazione organizzata dal CdVM con la formula del Team Race e valida anche come selezione zonale per il Campionato Nazionale Optimist a Squadre.

Fatale l’ultimo scontro diretto perso con la STV, che avrebbe garantito la vittoria finale. Vittoria Teodori, Margherita Barro, Gaia Fabris, Eugenia Schiavon ed Erica Milone sono state accompagnate per l’occasione da Davide Carratù.

Classifiche complete su https://www.cdvmuggia.org/english-front-page/regate/

LADY DAY 998 DI CORRADO ANNIS E REBEL DI MANUEL COSTANTIN SUL PODIO ALLA REGATA DEI DUE GOLFI A LIGNANO
Lignano, 29 aprile – 1° maggio

Da sinistra: Mauro Bailo, Marco Vallon e Corrado Annis. Con Lady Day 998 hanno vinto a Lignano il Trofeo Burgato 2018
Da sinistra: Mauro Bailo, Marco Vallon e Corrado Annis. Con Lady Day 998 hanno vinto a Lignano il Trofeo Burgato 2018

Si è conclusa martedì 1 maggio a Lignano Sabbiadoro la Regata dei Due Golfi - Memorial Burgato, manifestazione di vela d’altura giunta alla sua 44^ edizione e organizzata dallo Yacht Club Lignano. In programma tre giorni di regate, 26 imbarcazioni delle classi IRC ed ORC con oltre 250 velisti in mare. La tradizionale regata d’apertura della stagione velica d’altura in Alto Adriatico era anche valida come selezione per i Campionati Italiani Assoluti d’Altura e prima tappa del circuito North Adriatic Rating Circuit.

Lady Day 998 di Corrado Annis, con a bordo Mauro Bailo e Marco Vallon, vince nel Raggruppamento B Crociera, mentre Rebel di Manuel e Vittorio Costantin sono terzi nel raggruppamento A (crociera). Lady Day 998 vince anche il Trofeo Memorial Burgato 2018 riservato alle imbarcazione ORC per il miglior punteggio Overall.

Classifiche complete sul sito dello Yacht Club Lignano http://www.yclignano.it/

CONCLUSO ALL'ADRIACO LO STAR CLASS EASTERN HEMISPHERE CHAMPIONSHIP
Trieste, 1-5 maggio

Guglielmo Danelon e Mattia Gazzetta, per loro un 20° posto all’EHC 2018
Guglielmo Danelon e Mattia Gazzetta, per loro un 20° posto all’EHC 2018

Con due prove disputate nell’ultima giornata si è concluso lo Star Eastern Hemisphere Championship 2018, organizzato a Trieste dal nostro Club, con 65 equipaggi provenienti da ben 17 nazioni differenti. Un'ultima giornata che ha ancora messo in difficoltà il Comitato di Regata, presieduto da un impeccabile Giancarlo Crevatin, a causa del vento instabile. Al termine di una complicata giornata, si è però riusciti a far disputare anche la quinta prova, permettendo così a ogni equipaggio di scartare il peggior risultato della serie di piazzamenti e garantendo così la perfetta regolarità del campionato (che sarebbe comunque stato valido anche con quattro prove).

La vittoria dello Star Eastern Hemisphere Championship 2018 è andata all'equipaggio italiano Diego Negri-Sergio Lambertenghi, (1-2-4-7-3, la serie intera dei loro piazzamenti), che ha preceduto l'ex campione del mondo Augie Diaz con Bruno Prada.

Per i nostri soci, Guglielmo Danelon e Mattia Gazzetta terminano con un 20° posto, al di sotto delle loro aspettative, Renzo Simoni a prua di Stefano Longhi (STV) al 25° (con un buon 6° di giornata), Marco Augelli al 29°, Samuele ed Efrem Semi al 38° e Davide Battistin con Erik Renzi al 44°.

Grandi apprezzamenti da parte dei concorrenti, durante la cerimonia di premiazione, per l’ospitalità ricevuta dal Club, con ringraziamenti a tutto lo staff a terra per l’impeccabile logistica, per l’assistenza in mare e per la segreteria regate. In tutto una cinquantina tra soci, istruttori ed atleti del Club, tutti in forma completamente volontaria, ma altamente professionale e che hanno fatto sentire tutti i concorrenti ospiti di una grande famiglia.

Raramente si è visto, inoltre, un simile tributo di applausi per l’operato un Comitato di Regata al quale tutti i concorrenti che hanno preso la parola, durante la premiazione, hanno voluto riconoscere il coraggio e l’eccellenza per lavoro svolto in un contesto così complicato.

La regata è stata seguita in diretta – anche con il supporto del nostro ufficio stampa - sulla pagina facebook del Club, con post che in qualche caso hanno superato i 2.000 contatti. Sul sito del Club e sulla pagina facebook, sono stati caricati una ricca photogallery, i comunicati stampa e le classifiche complete.

LE DERIVE AL TROFEO DEL FARO ALLA SVBG
Trieste, 6 maggio

Lorenzo Del Re al 3° posto nella classe Radial al Trofeo del Faro
Lorenzo Del Re al 3° posto nella classe Radial al Trofeo del Faro

La bora sostenuta, con raffiche fino a 37 nodi, ha messo a dura prova gli equipaggi partecipanti al Trofeo del Faro, la manifestazione organizzata ogni anno dalla SVBG per le derive. Quest’anno in acqua Laser, Snipe, 420 ed Europa.

Per l’Adriaco erano presenti per la classe snipe Fabio Schaffer con a prua Chiara la Monarca (STV), che chiude la serie di due prove al 6° posto e Pietro Fantoni con Marinalla Gorgatto che dopo aver vinto la prima prova hanno preferito non rischiare l’attrezzatura riparando a Grignano all’arrivo delle raffiche più forti, senza concludere la prova. Alla fine per loro un 8° posto su 11 concorrenti.

Per la classe Laser, Lorenzo del Re conquista un buon 3° posto tra i Radial, mentre nei 420 erano presenti solo Vittoria Schiavon con Laura Cantatore che chiudono al 12° su 13 concorrenti, senza partecipare alla 2° prova.

Classifiche complete sul sito della SVBG, sezione Regate.