News Sport Adriaco dell’11 giugno

 -I nostri Soci alla 500x2 
-White Hawk di Gianfranco Noè, alla 3° tappa dell’Italia Cup J70, vince ancora nei Corinthian
-I nostri Optimist alla prima selezione Zonale
-I 420 alla Uniqua Cup a Marina di Ravenna
-Lady Day 998 è bronzo in Classe C - Corinthian al Mondiale ORC di Sebenico
-Francesca Bergamo è 6° alla tappa finale della World Cup a Marsiglia
-Gli altri soci sui campi di regata

I NOSTRI SOCI ALLA 500X2
Caorle, 26 maggio

federico d'amico ed edy giannessi alla 500 del 2019 foto carloni
Edoardo Giannessi (a sinistra) e Federico d’Amico alla premiazione della 500 x 2 (photo Andrea Carloni)

Federico d’Amico in coppia con Edoardo Giannessi ha concluso il percorso al 1° posto nella Classe IRCx2, al termine di una regata impegnativa, con la “discesa” alle Tremiti tutta di bolina, con un vento sostenuto di scirocco e libeccio. Bella prestazione dei due che in overall hanno preceduto all’arrivo di Caorle anche imbarcazioni sulla carta molto più veloci. Andrea Zerial, su Mordilla è arrivato terzo in classe Orcx2. Furio Gelletti con Wanderlust ha dovuto ritirarsi dopo il primo passaggio a Sansego. Vai al commento di Federico sulla regata

WHITE HAWK DI GIANFRANCO NOÈ ALLA 3° TAPPA DELL’ITALIA CUP J70, VINCE ANCORA NEI CORINTHIAN
Malcesine, 31 maggio -2 giugno

white hawk italia cup j70 malcesine 2019
White Hawk in azione a Malcesine con Gianfranco Noè (secondo da sinistra), Emanuele Noè ed Irene Giorgini (secondo e prima da destra). foto Alberto Lucchi/J70 class

Ancora una convincente vittoria nella categoria Corinthian per White Hawk di Gianfranco Noè (a bordo anche Emanuele Noè ed Irene Giorgini) nella terza tappa dell’Italia Cup J70, che si è disputata a Malcesine. Buono anche il 7° posto in over all, in una flotta di altissimo livello e con condizioni molto varie. Con questo risultato Gianfranco consolida il primo posto del circuito nella categoria Corinthian. Si è regatato con l’Ora di Malcesine al pomeriggio, ma anche alla mattina, con il sole ancora dietro alle montagne, con Peler sostenuto anche superiore ai 20 nodi. In acqua anche Gaia Ciacchi, sull’imbarcazione di Stefano Nicolussi, che chiude al 19° posto e Francesca Pagan sul J70 di Mauro Brescacin che termina al 27° posto overall.

Tutte le imbarcazioni sono rimaste sull’Alto Garda, per l’appuntamento più importante della stagione, con i Campionati Europei J70, sempre a Malcesine dal 23 al 29 giugno.

I 420 ALLA UNIQUA CUP A MARINA DI RAVENNA
Marina di Ravenna 1-3 giugno

vittoria e laura a ravenna 2019 bis
Vittoria Schiavon e Laura Elena Cantatore alla Uniqua CUP 2019 a Marina di Ravenna. (foto pagina FB Uniqua 420)

Con la Uniqua Cup di Marina di Ravenna si è conclusa la prima parte della stagione della Classe 420, con l’assegnazione degli ultimi posti per i Campionati Mondiali ed Europei. Tre i nostri equipaggi in trasferta, accompagnati da Daniele Favretto, ed una sessantina i concorrenti in gara. Tre le prove portate a termine in tre giorni, con l’instabilità del meteo che anche nel primo week end di giugno non ha risparmiato i campi di regata dell’Adriatico. Le migliori delle nostre sono state Stefania Padoàn con Ginevra Gregorio, che chiudono al 28° posto. Peccato per l’ultima prova nella quale hanno tagliato l’arrivo per prime, risultando purtroppo UFD. Buona prova anche per Vittoria Schiavon con Laura Elena Cantatore che chiudono al 32° posto, ma con un DNS nella prima ed un ottimo 6° posto nell’ultima prova. Dopo questa bella prova Vittoria scende momentaneamente dal 420 per un prolungato periodo di istruzione all’estero. La rivedremo in barca la prossima estate. Erica Milone con Alessia Coss terminano al 36° posto con una serie costante di piazzamenti tra il 27° ed il 36° posto.

I NOSTRI OPTIMIST ALLA PRIMA SELEZIONE ZONALE
Villaggio del Pescatore, 2 giugno

tine moze ed atleti b banfield u15 2019
Il nostro allenatore Tine Moze con Eleonora Milan, Marta Benussi, Giulia Di Pasquale e Gabriele Antoniazzi. foto Giovanni Tesei

Si è svolta al Villaggio del Pescatore, per l’organizzazione della SN Laguna, la prima selezione Zonale, valida per l’assegnazione dei posti per i campionati italiani Under 16. Una sola prova disputata e, dopo l’inizio della seconda, tutti di corsa in porto per l’arrivo di un forte temporale. Pioggia, grandine, raffiche sostenute e qualche scuffia fuori programma. Tutta esperienza, ma con Tine Moze e Matteo Di Pasquale ad accompagnare i nostri atleti possiamo stare sempre tranquilli. Tra i Cadetti, i nati nel 2009 e 2010, Niccolò Loser termina al 31° posto, Carlos Boschin al 38° ed Kikky Myeers al 42° non avendo finito la prova. 47 i concorrenti classificati. Tra gli Juniores buona prova per Gaia Fabris, che chiude al 7° posto, Tristan Gardossi e Gabriele Antoniazzi (ambedue del 2008) chiudono con un buon 16° e 17° posto. A seguire, Eugenia Schiavon al 29°, Marta Benussi al 40°, Giulia Di Pasquale al 61°, Eleonora Milan al 67°, Margherita Annis al 90°, Giovanna Masserano al 94°, Giacomo De Grassi al 95° e Riccardo Vitalone al 102°. 107 i concorrenti classificati.

LADY DAY 998 E’ BRONZO AL CAMPIONATO MONDIALE ORC IN CLASSE C CORINTHIAN
Spalato, 3-8 giugno

lady day 998 sul podio al mondiale orc sebenico
L’equipaggio di Lady Day 998 sul podio per il terzo posto Corinthians ai Campionati Mondiali Orc di Sebenico. Marco Vallon primo a sinistra, Corrado Annis terzo da destra. foto Andrea Carloni

Obiettivo centrato per lo Yacht Club Adriaco che voleva una medaglia per una delle imbarcazioni con il proprio guidone e l’ha ottenuta grazie a una grande prestazione di Lady Day 998 di Corrado Annis, con a bordo anche Marco Vallon, che ha chiuso questa sfida con il bronzo nella divisione corinthian del gruppo C, lo stesso in cui erano presenti anche il J109 modificato Sagola 60 di Massimo Minozzi (da quest’anno tesserato YCA) e l’X35 Mimosa di Giulio Tarabocchia con tanti consoci a bordo. Un filo di rammarico per Rebel di Manuel Costantin che è rimasto ai piedi del podio, per un solo punto, dopo una combattutissima lotta nel gruppo B.

Importanti anche gli altri titoli conquistati dai nostri soci ingaggiati su imbarcazioni battenti altri guidoni. Titolo di Campione Mondiale quindi per Jacopo Ciampalini, sempre nella divisione Corinthian del gruppo A a bordo WB Seven l’XP44 del pescarese Gianclaudio Bassetti, mentre un altro socio Adriaco, Filippo Simoni, si mette al collo l’argento corinthian del gruppo B dove era a bordo del Dufour 34 modificato del Northern Light Sailing Team.

Corrado Annis armatore e timoniere di Lady Day 998 – “Siamo molto soddisfatti per come abbiamo gestito questo Campionato pur se non sempre assistiti dalla fortuna come è accaduto nella regata offshore in cui potevamo fare meglio e dove abbiamo perso punti preziosi mentre i migliori parziali li abbiamo sempre ottenuti nei bastoni dove siamo stati estremamente competitivi; proprio nelle prove tecniche ci siamo espressi al meglio, regatando in attacco e riuscendo costantemente a rimontare la classifica generale fino ad ottenere questo per noi importantissimo bronzo tra i team corinthian. Chiudiamo questo Mondiale disputato su un campo di regata spettacolare, assolutamente felici e con grande entusiasmo per i prossimi impegni della nostra stagione che non è ancora conclusa e che ci vedrà, insieme agli atri armatori del Club, al via di un altro grande appuntamento in Adriatico, la Settimana Velica Internazionale 2019 nelle acque di casa di Trieste”.

FRANCESCA BERGAMO E’ 6A ALLA TAPPA DI MARSIGLIA DELLA WORLD CUP SERIES
Marsiglia, 2-9 giugno

Il guidone del Club è stato presente anche sul campo di regata delle classi olimpiche nell’ultimo appuntamento della World Cup 2019 di Marsiglia, con Francesca Bergamo in coppia con Alice Sinno, nella classe 49FX. Giunto in medal race l’equipaggio azzurro ha centrato un ottimo sesto posto finale che permette al team Bergamo / Sinno di guardare con fiducia ai prossimi impegni della lunga stagione che, nell’anno preolimpico, culminerà con il Campionato Mondiale a Auckland (Nuova Zelanda) a fine novembre.

GLI ALTRI SOCI SUI CAMPI DI REGATA

Take two di Umberto Mamolo ha partecipato alla regata “Romantica” della SVBG terminando 2° in classe Echo. Sempre Umberto Mamolo con Carlo Ravetta su Take Two e Federico d’Amico con Alessia Percovic su Angelo, hanno partecipato sabato 8 giugno al trofeo Muggia x 2. 46 concorrenti classificati, divisi in ben 12 categorie. Umberto termina 4° in categoria Echo-Crociera e Federico 2° in categoria Echo-Regata.

Le barche d’epoca, classiche e Sciarrelli si sono date appuntamento per il Trofeo ITAS a Portopiccolo, il loro primo appuntamento stagionale nel Golfo di Trieste. Tra i “classici” Vincenzo Antonini su Galatea III è sesto, mentre Dani Degrassi su Nirvana si aggiudica la classifica per la categoria “passere”.