News Sport Adriaco del 14 settembre

- White Hawk di Gianfranco Noè è secondo nei Corinthian nella tappa di Malcesine del Circuito J70
- Buon 11 ° posto per Massimiliano Antoniazzi nella classe Laser Radial al Campionato Italiano Giovanile a Salerno.
- I nostri 420 al Campionato Italiano di Sanremo. In tre su quattro si qualificano per il Campionato Mondiale
- Gli altri soci sui Campi di regata: Insiel, Trofeo Finozzi-Alesani, Hannibal Classic-Trofeo Sorrentino

White Hawk di Gianfranco Noè è secondo nei Corinthian nella tappa di Malcesine del Circuito J70
Malcesine, 4-6 settembre

podio j70 malcesine 2020 bis
Gianfrano Noè sul secondo gradino del podio Corinthian nella tappa del Circuito J70 a Malcesine

Gianfranco Noè termina in recupero, con un 2° posto, nella prima tappa post COVID del circuito nazionale J70, che si è disputata a Malcesine. Si sono disputate 8 prove in tre giorni, con 25 partecipanti. Rispetto all’anno scorso mancavano principalmente gli equipaggi “meno” agguerriti, quindi, meno barche ma più “competitivi”. Sempre più difficile mantenersi costantemente davanti. Dopo una deludente giornata iniziale (la peggio giornata di sempre sul J70, spiega Gianfranco sulla sua pagina Facebook) i risultati sono migliorati. La vittoria nella 5° prova ed a altri piazzamenti nei 10 hanno permesso di raggiungere un buon 10° posto finale, e secondo posto tra i Corinthians, dietro ad un equipaggio del Principato di Monaco. Prossima tappa a fine settembre per la seconda delle quattro tappe del circuito 2020.

Buon 11 ° posto per Massimiliano Antoniazzi nella classe Laser Radial al Campionato Italiano Giovanile a Salerno.
Salerno, 10-13 settembre

gaia fabris in allenamento
Gaia Fabris ha partecipato al Campionato Giovanile Laser 4.7 a Salerno

Max Antoniazzi termina con un onorevole 11° posto al Campionato Italiano Giovanile Laser Radial di Salerno e 4° Under 16. Dopo il bronzo europeo Under 16 nella classe inferiore 4.7, Max ha voluto cimentarsi anche nella classe superiore Radial, pur pesando 10 chili di media rispetto ai diretti concorrenti. Si è fatto comunque notare, vincendo ben due prove (solo il vincitore ne ha vinte di più) ma mancando un po’ in costanza nelle 8 prove disputate nei tre giorni di regate. Peccato per tre piazzamenti oltre al 25° posto. Il talento c’è come il tempo per lavorare sulla continuità.

A Salerno era presente anche Gaia Fabris che ha regatato nei 4.7. Dopo un ottimo 6° posto nella prima prova, Gaia si è un po’ persa finendo fuori dalla flotta Gold ed al 9° posto nella flotta Silver (i primi 57 gareggiavano nella Gold).

Per la trasferta, vista la concomitanza con i Campionati di 420, i nostri sono stati aggregati alla squadra del Circolo Vela Muggia.

I nostri 420 al Campionato Italiano di Sanremo. In tre su quattro si qualificano per il Campionato Mondiale
Sanremo, 10-13 settembre

i parma al campionato italiano a sanremo 2020
Andrea e Luca Parmegiani al Campionato Italiano 420 a Sanremo. foto Lelli Uniqua 420

La nostra squadra 420 al completo ha partecipato al Campionato Italiano di Classe che si è disputato a Sanremo, accompagnati da Daniele Favretto. La manifestazione era valida anche per le qualifiche per il campionato Mondiale Open e Mondiale Under 17. Si sono disputate solo 4 prove, appena sufficienti per consentire lo scarto, ma non la suddivisione in flotta Gold e Silver. Spesso vento instabile e percorsi accorciati. La prima prova con ben 24 BFD (non si vede spesso) nelle quali sono incappate tutte le nostre ragazze, ha posto il risultato in salita, anche psicologicamente. Alla fine, alcuni piazzamenti eccellenti nelle restanti tre prove (un 4° per Eugenia ed Anna, un 8°, 7° per i “Parme”, un 8° per Stefy e Milla) hanno permesso di raggiungere un risultato importante. Tre dei nostri quattro equipaggi hanno staccato il biglietto per il Mondiale che si disputerà sempre a Sanremo per il week end di Ognissanti a fine ottobre. Andrea e Luca Parmegiani, con un buon 21° (6° Open Maschi) e Stefania Padoàn con Milla Campajola con il 46° posto finale (7a Open Femmina) si qualificano per il Mondiale Open, mentre Eugenia Schiavon con Anna Tesser con un 33° posto finale (7ma Under 17) si qualifica per un meritatissimo Mondiale Under 17. Era da qualche anno che un timoniere YCA non si qualificava per questo evento. Brave! In gara anche Vittoria Maria Teodori con Laura Elena Cantatore che terminano la serie all’80° posto, penalizzate da due “sigle” su quattro piazzamenti, ma che non rappresenta assolutamente il loro vero valore. In acqua anche Francesco Austoni aggregato alla squadra SVBG che termina al 36° posto, ma fuori dalle selezioni come Under 19.

Gli altri soci sui Campi di regata

È iniziato il periodo delle regate autunnali che, dopo la chiusura per l’emergenza COVID, inizia a vedere tutti i circoli velici del Golfo impegnati nell’organizzazione di regate per ogni tipo di imbarcazione, Open a vele bianche o senza limiti, per due o in equipaggio, da regata o crociera, ma anche per imbarcazioni in legno o metallo classiche o d'epoca.

La Triestina della Vela ha organizzato sabato 12 settembre il Trofeo Insiel. Numerosi i soci in acqua. Sul podio, Lady Day 998 di Corrado Annis, 3° in categoria Charlie; il nuovo Farr 30 Boomerang di Andrea Zerial primo in classe Echo; Incubo di Fabio Schaffer primo in classe Hotel; Zero Assoluto di Flavio Genzo primo in classe Zero22. Tra le “vele bianche” Sirah di Bruno Lodes 3° in Classe Zero.

Sempre la STV ha organizzato domenica 13 settembre il Trofeo Finozzi-Alesani per le classi Open. Negli Open Crociera, in classe Alfa vittoria di Rebel di Manuel Costantin, in Classe Charlie vittoria per Lady Day 998 di Corrado Annis. In Classe Open Regata primo posto per Boomerang di Andrea Zerial in classe Echo, e primo posto per Take Two di Umberto Mamolo in classe Echo per due.

nembo ii foto maccione 13941 640 640 98
Nembo II di Nicolò de Manzini vincitore del Trofeo Sorrentino all'Hannibal Classic. foto di Paolo Maccione

A Monfalcone si è invece disputata una bella edizione dell’Hannibal Classic con una trentina di imbarcazioni di legno divise in classiche, d’epoca, Sciarrelli e Passere. Una bella prova al sabato con bora ed una meno bella alla domenica con il borino che è entrato solo dopo la conclusione del percorso. Tra i Soci Yca, vittoria nei classici ed in “overall” per Nembo II di Nicolò de Manzini, che conquista così per il secondo anno consecutivo il Trofeo Sergio Sorrentino (socio YCA e fondatore del Marina Hannibal). Tiziana IV di Davide Battistin è stata premiata come prima classificata nella categoria ‘Sciarrelli’ e si è aggiudicata il Trofeo Hannibal Classic destinato al primo in tempo reale