News Sport Adriaco del 21 Settembre

-Il primo week end delle Settimana Velica Internazionale
-Max Antoniazzi 1° e Gaia Fabris 3° sul podio al Campionato Sloveno LASER 4.7 a Portorose
-I nostri Optimist al Campionato Sloveno a Isola d’Istria
-Anna Pagnini e Lorenzo Tesei al CICO 2020 a Follonica
-Pietro Fantoni, Stefania e Giorgio Padoàn al Campionato Italiano Snipe di Pescara
-Gli altri soci sul campi di regata

IL PRIMO WEEK END DELLE SETTIMANA VELICA INTERNAZIONALE
Trieste, 19-20 Settembre

rebel di vittorio costantin all'arrivo di uno dei bastoni della settimana velica internazionale dell'adriaco bis
Rebel di Vittorio Costantin all'arrivo di uno dei bastoni della Settimana Velica Internazionale dell'Adriaco

Si è concluso il primo week end della Settimana Velica Internazionale dell’Adriaco, con tre belle prove al sabato ed un nulla di fatto alla domenica. Al sabato si è corso con una bella bora che dai 20 nodi è andata via via calando fino ad un minimo di 14. La domenica è stato tentato il possibile, ma il calo del vento e l’oscillazione non hanno permesso di completare alcun percorso regolare. Con l’ORC non si può partire con meno di 6 nodi, così come i compensi non funzionano se il salto di vento supera i 30 gradi di direzione. Quattro gli armatori YCA in competizione e tanti soci a bordo delle 22 imbarcazioni iscritte.

Dopo tre prove, quindi, nella categoria dei “grandi” del Gruppo A, Rebel di Vittorio Costantin è secondo dietro a Sideracoris di Pier Vettor Grimani, della Compagnia della Vela di Venezia, (con Federico d’Amico, Emanuele Noè e Mauro Bailo a bordo), e davanti a Vola Vola Endeavour di Stefano Novello (DN Sistiana). Tra i “piccoli" del Gruppo B, solido primo posto per Lady Day 998 di Corrado Annis, davanti a Masquenada di Federico Aristo (YC Hannibal) e Take Five J di Massimo Guerra (YC Porto S Rocco). Tra gli altri armatori YCA Nembo Speed di Piero Fornasaro è all’8° posto tra i piccoli, mentre Mimosa di Giulio Tarabocchia è ancora in attesa del certificato per la corretta computazione del rating. Appuntamento venerdì sera per la partenza della 59° edizione della regata d’altura “S.Giovanni in Pelago”. Classifica e ricchissima photogallery di Alberto Lucchi sul sito del Club e sulla pagina Facebook.

MAX ANTONIAZZI 1° E GAIA FABRIS 3°, SUL PODIO AL CAMPIONATO SLOVENO LASER 4.7 A PORTOROSE
Portorose, 19-20 settembre

max antoniazzi e gaia fabris sul podio al campionato sloveno laser 4 7 bis
Max Antoniazzi (al centro) e Gaia Fabris sul podio al Campionato Sloveno Laser 4.7.

Bella vittoria di Massimiliano Antoniazzi al Campionato Sloveno Laser 4.7, che si è disputato a Portorose ed aperto anche agli equipaggi stranieri. Ottimo anche il terzo posto, e prima femmina, per Gaia Fabis che si rifà così del deludente piazzamento all’Italiano giovanile. “Solo” 25 i concorrenti classificati, ma regata di ottimo livello per i primi posti, con la presenza di altri atleti locali ben piazzati negli ultimi campionati Italiani.

Si sono disputate sei prove al termine delle quali Max ha dominato la classifica con solo 8 punti, frutto di un 4° posto e di altri 4° primi posti. Gaia vince la prima prova e chiude al 3° posto con un 9°, un 3° e due 2°. Nella trasferta di Portorose i nostri atleti sono stati accompagnati da Daniele Favretto.

I NOSTRI OPTIMIST AL CAMPIONATO SLOVENO A ISOLA D’ISTRIA
Isola d’Istria, 18-21 settembre

la squadra optimist yca al briefing con l'allenatore
La squadra optimist YCA al briefing con l'allenatore

Quasi tutta la squadra Optimist del Club, con ben 14 mini atleti, ha partecipato al Campionato Sloveno che si è disputato nelle acque di Isola d’Istria. Si sono disputate sette prove, quattro al venerdì e tre al sabato, tutte con bora anche impegnativa, soprattutto al venerdì. Alla domenica non è stato possibile disputare alcuna prova per mancanza del vento.

La regata è stata preceduta da un allenamento “speciale” che i nostri allenatori Tine e Luka sono riusciti ad organizzare al giovedì con la presenza del neo Campione Italiano, il genovese Alessio Cindolo, poi vincitore anche di questa regata.

La migliore dei nostri è stata Marta Benussi che termina al 15° posto e 5a femmina su ben 144 classificati. Nei primi trenta anche Tristan Gardossi che termina al 23° posto e Gabriele Antoniazzi al 26°. Nella prima metà terminano Eleonora Milan al 56° posto, Giulia Di Pasquale al 59°, Riccardo Vitalone al 60° e Margherita Annis al 77°. Un po’ indietro, ma penalizzati a che da qualche DNC per il vento eccessivo o per assenze scolastiche al venerdì, Francesco Quaiat che termina al 93°, Kiky Myers al 94°, Nicolò Loser al 115°, Giovanna Masserano, al 120°, Carlos Boschin al 122°, Alessandro Ferluga al 124° e Raphael Boschin al 130°.

ANNA PAGNINI E LORENZO TESEI AL CICO 2020 A FOLLONICA
Follonica, 18-20 settembre

anna pagnini foto alberto lucchi
Anna Pagnini in azione sul Laser. Foto A. Lucchi

Al Campionato Italiano delle Classi Olimpiche (CICO) del 2020, hanno partecipato Anna Pagnini nella classe Laser Radial e Lorenzo Tesei nella classe Finn.

Nella classe Laser Radial si sono disputate 7 prove anche con vento impegnativo al primo giorno. Al termine della serie, Anna chiude al 31° posto, con una serie molto costante di piazzamenti dell’ordine del piazzamento finale. 42 concorrenti in classifica in una regata di altissima qualità, con le prime concorrenti di assoluto livello, anche internazionale. Per la nostra giovane atleta, all’inizio dell’attività su questa classe, è stato un banco di prova per regatare assieme alle migliori. Tempo, età e capacità per migliorare non mancano.

Dopo aver scritto di Giovanni e soprattutto di Andrea Tesei (ora impegnato in America's Cup con Luna Rossa), in queste righe scriviamo volentieri di papà Lorenzo, che non ha perso l’occasione di regatare nuovamente in deriva nelle acque della “sua” Toscana e nella classe Finn. Su 22 concorrenti, termina la serie di 7 prove con un buon 14° posto.

PIETRO FANTONI, STEFANIA E GIORGIO PADOÀN AL CAMPIONATO ITALIANO SNIPE DI PESCARA
Pescara, 18-20 settembre

stefania e giorgio padoan al campionato italiano a pescara
Stefania e Giorgio Padoàn al Campionato Italiano a Pescara

Due equipaggi YCA hanno partecipato al Campionato Italiano della Classe Snipe che si è disputato nelle acque di Pescara. Si sono disputate 9 prove in tre giorni di regata al termine delle quali Pietro Fantoni, con a prua Arianna Buzzetti, termina al 6° posto assoluto, ma 4° tra gli equipaggi italiani. Podio compromesso per soli tre punti, anche a causa di una prima giornata un po’ “opaca” per Pietro, che nelle restanti prove e con due vittorie parziali è riuscito a recuperare fino al 4° posto. 12° posto assoluto e 9° posto tra gli italiani per Stefania e Giorgio Padoàn, che oltre a prendersi il lusso di vincere la 6a prova, hanno ottenuto anche un 4°, un 6° ed un 7°, in altre prove.

GLI ALTRI SOCI SUL CAMPI DI REGATA

Al 39° Trofeo Golfo di Trieste, organizzato dalla STSM, nelle classi Monotipo, vittoria sia per il Melges 24 Ariel di Alberto e Nicolò Venuti, che di Zero Assoluto di Flavio Genzo nella classe Zero 22. Si è corso in tempo reale, con venti leggeri su un percorso a “vertici fissi”.