News Sport Adriaco del 30 giugno

- E’ ripresa l’attività sportiva al Club con gli allenamenti delle squadre agonistiche e la scuola vela
- Prima regata post Covid per gli Optimist a Isola d’Istria
- I Laser in allenamento sull’Altro Garda

E’ RIPRESA L’ATTIVITÀ SPORTIVA AL CLUB CON GLI ALLENAMENTI DELLE SQUADRE AGONISTICHE E LA SCUOLA VELA
Primi di maggio 2020

open day
Il manifesto del Vela Day dell’Adriaco pubblicato anche quest’anno sul sito di Federvela.

Con l’allentarsi delle misure “anti-covid”, anche l’attività del Club è lentamente ripartita. Prima con gli allenamenti delle squadre agonistiche, dalla fine di aprile, quindi con l’organizzazione della scuola vela, iniziata come da programma originale lunedì 15 giugno.

Le indicazioni dei vari protocolli definiti dal Governo, Regione e Federvela, per il rispetto delle norme anti-contagio e distanziamento sociale, sono state rispettate adattando la sede per il loro pieno rispetto. Quindi, sede e aule didattiche organizzate per il distanziamento, segnali a terra con le posizioni degli allievi durante le lezioni teoriche, sanificazioni, presenza di materiale disinfettante e quant’altro. In una prima fase tutte le attività sono organizzate prevalentemente all’esterno senza utilizzo dello spogliatoio.

Mai come quest’anno l’organizzazione della scuola vela è stata impegnativa per il nostro responsabile Matteo Di Pasquale e per tutti i suoi collaboratori (che ricordiamo con orgoglio essere tutti atleti o ex atleti del Club), con i primi corsi limitati a soli 15 partecipanti, poi via via aumentati, una volta sperimentata la possibilità di mantenere il distanziamento e le procedure definite dai vari protocolli.

Corsi in “overbooking” almeno per tutto luglio, ed allungamento del periodo di scuola vela fino a fine agosto.

Il weekend del 27 e 28 giugno la scuola vela YCA ha organizzato, nell’ambito dell’iniziativa FIV, il tradizionale Vela Day con il quale abbiamo raccolto altri 4 iscritti al corso di scuola vela.

PRIMA REGATA POST COVID PER GLI OPTIMIST A ISOLA D’ISTRIA
Isola d’Istria, 27-28 giugno

yejè noè burja cup 2020
yejè noè burja cup 2020
yeje noe burja cup 2020
Yejè Noè in un ingaggio in poppa alla Burja Cup di Isola d’Istria (foto Facebook)

Prima regata post Covid per la squadra Optimist, che ha partecipato alla Coppa Burja organizzata dal locale YC Burja. Tra i 145 iscritti, provenienti da Slovenia, Croazia, Italia, Austria e Repubblica Ceca, suddivisi in due batterie, 13 i ragazzi del nostro Club, accompagnati da Tine Moze e Luka Verzel. Si sono svolte 4 prove, al termine delle quali il migliore dei nostri è stato Tristan Gardossi che termina la serie con un buon 27° posto, con un 14, 9, (20) e 12. Gabriele Antoniazzi finisce al 33° posto, Eleonora Milan al 49°, Marta Benussi al 51°, Margherita Annis al 68°, Yeye Noè al 78°, Giulia Di Pasquale al 83°, Nicolò Loser al 89°, Giovanna Masserano al 93°, Kiky Myers al 100°, Francesco Quaiat al 118°, Carlos Boschin al 125°. Riccardo Vitalone e Alessandro Ferluga hanno portato a termine solo alcune prove finendo in coda alla classifica.

I LASER IN ALLENAMENTO SULL’ALTO GARDA
Arco, 29 giugno – 3 luglio

laser ad arco
I ragazzi delle squadre Laser di YCA e SVBG in trasferta ad Arco sul Lago di Garda

La squadra Laser, con 7 atleti, ha partecipato ad Arco ad un allenamento di 5 giorni, assieme alla squadra Laser della SVBG, per prepararsi con un po’ di più vento alle prossime regate che riprenderanno da metà luglio. Accompagnati da Daniele Favretto hanno partecipato al raduno Federico Sachs, Anna Pagnini, Massimiliano Antoniazzi, Giacomo Conti, Gaia Fabris, Andrea Storici e Riccardo Campodonico.