News Sport Adriaco del 5 settembre

-Marta Benussi e Gabriele Antoniazzi al Campionato Italiano Optimist
-Le Regate Sociali con la Marinaresca e la regata per Derive
-Francesco Quaiat alla Primavela
-I soci YCA al campionato italiano d’altura a Gaeta

Marta Benussi e Gabriele Antoniazzi al Campionato Italiano Optimist
Malcesine, 27-30 agosto

marta benussi e gabriele antoniazzi in una foto d'archivio
Marta Benussi e Gabriele Antoniazzi in una foto d'archivio

Si è concluso a Malcesine il Campionato Italiano della Classe Optimist al quale hanno partecipato Marta Benussi e Gabriele Antoniazzi. I nostri due atleti si sono qualificati al termine delle selezioni tra i migliori 16 atleti della XIII Zona, una delle più forti e preparate d’Italia, come si è anche dimostrato al Campionato. Durante la manifestazione sono stati accompagnati dal nostro allenatore Luka Verzel.

Si sono disputate solo tre prove, tutte disputate nel primo giorno, senza applicazione dello scarto e classifica pesantemente influenzata da una prova non proprio in linea con le tipiche condizioni del Garda. Bravi ed un po’ fortunati quelli che ne hanno approfittato. Nelle restanti giornate, il tempo instabile non ha consentito al Comitato di far disputare alcuna ulteriore prova.

Al termine della serie Marta Benussi termina a metà classifica con un onorevole 63° posto, con due buoni risultati nelle prove “regolari” (era 5° femmina alla fine delle due prove), ma compromettendo tutto con un 68° nella terza prova “incriminata”. Gabriele finisce al 114° posto.

Il Week end delle Regata Sociali con la Triestina della Vela
Trieste, 28-30 agosto

marinaresca 2020
La partenza della Marinaresca 2020

Il week end delle regate sociali del 2020 termina con il ricordo di due bellissime prove: la Marinaresca il venerdì sera e la regata sociale per derive al sabato, ma anche con l’annullamento, a causa delle condizioni meteo avverse, della regata sociale per cabinati della domenica, e conseguente rinvio a sabato 17 ottobre.

Venerdì sera, un leggero scirocco ha accompagnato le 31 imbarcazioni nel breve tragitto previsto da piazza dell’Unità (con ancora e cima a terra) alla barca comitato/boa posta al traverso della metà della diga vecchia, e ritorno. Un po’ di poppa all’andata ed una bolina al ritorno. Il primo a tagliare l’arrivo è stato Rebel di Vittorio Costantin, che in circa mezz’ora ha completato il percorso. Così veloce da non dare il tempo al Comitato di prendere l’arrivo e riportarlo nella prima stesura della classifica, poi prontamente corretta. A seguire, Incubo di Fabio Schaffer e Zero Assoluto di Flavio Genzo, con Anna Pagnini al timone.

piccolo nastro azzurro 2 alberto lucchi
L'arrivo di alcune derive alla Regata Socale per derive - Piccolo Nastro azzurro (photo di Alberto Lucchi)

Bellissima edizione della regata per derive, disputata con un vento da scirocco che ha raggiunto in qualche momento anche i 16 nodi. Una settantina le derive presenti, con una ventina abbondante di optimist, tanti laser, alcuni Snipe, Finn e 420. In questa manifestazione, unica nel golfo, tutte queste imbarcazioni corrono con dei tempi compensati, ispirati a quelli in uso in Inghilterra ed adattati alle condizioni “mediterranee”. Quest’anno, i 420, regatando in maniera impeccabile e sfruttando al meglio le condizioni meteo, sono riusciti a “pagarsi” il compenso, occupando i primi tre posti della classifica. Vittoria quindi per le ragazze YCA Stefania Padoàn con Milla Campajola (campionesse sociali derive) che hanno preceduto Eugenia Schiavon con Anna Tesser (Anna è tesserata per la STV), terzo posto per Vittoria Teodori con Laura Cantatore.

Tra i primi 10 anche Maurizio Planine con lo snipe al 4° posto, Martha Faraguna con il Laser Radial all’8°posto, Paola Storici con Giorgio Padoàn con lo snipe al 9°. Da segnalare il 13° posto per Tristan Gardossi con l’Optimist. Tante belle foto della regata sulla pagina "Media" del nostro sito.

Al pomeriggio del sabato la “Gara dei passi” ha visto la vittoria di Piero Barcia che in finale ha battuto Piergiorgio Bommarco.

Francesco Quaiat alla Primavela
Riva del Garda, 1-3 settembre

francesco quaiat alla coppa cadetti a riva del garda
Francesco Quaiat alla Coppa Cadetti a Riva del Garda

Grazie al buon piazzamento alla selezione zonale Francesco Quaiat ha potuto partecipare a Riva del Garda alla Coppa Cadetti, la manifestazione nazionale per i migliori 80 equipaggi Optimist nati nel 2010. La regata si inseriva nella manifestazione “Primavela” organizzata dalla Federvela per i velisti più piccoli e che includeve anche la “Coppa del Presidente” per i nati nel 2011 e la “Coppa Primavela” per i nati nel 2011.

Condizioni impegnative per questi “mini” velisti che, nell’Alto Garda, hanno spesso dovuto cimentarsi con l’usuale ora, con intensità al limite del regolamento e per le quali i nostri non sempre a loro agio.

Al termine delle 9 prove Francesco, accompagnato da Luka Verzel, ha ottenuto un onorevole 52° posto, con un ottimo 9° posto nella quarta prova. C’è il talento e tutta la vita davanti per migliorare.

I soci YCA al campionato italiano d’altura a Gaeta
Gaeta, 25-29 agosto

tommaso protti 3
L'equipaggio di Northen Light a Gaeta con a bordo Tommaso Protti

Si sono disputati a Gaeta i Campionati Italiani Assoluti d’Altura, dedicato alle imbarcazioni con stazza ORC. Diversi i soci in competizione, anche se nessuno dei nostri armatori si è trasferito in Tirreno per questa lontana trasferta, per di più in pieno periodo Covid. Tra questi, Tommaso Protti su Northen Light è 1° primo nella Classe 4-5, terzo nella Classe B e 1° nella Classe Crociera