News Sport Adriaco dell’8 ottobre

-L’equipaggio dell’Adriaco è terzo al Campionato Italiano Under 19 per Club
-Nulla di fatto per il 21° Raduno Città di Trieste
-Fabio Schaffer al Campionato Italiano Contender
-Notizie dagli altri campi di regata

L’EQUIPAGGIO DELL’ADRIACO È TERZO AL CAMPIONATO ITALIANO UNDER 19 PER CLUB
Trieste, 6-7 ottobre

max antoniazzi, giacomo conti, luisa penso, anna pagnini e giulia ascione sul podio al campionato italiano under 19 per club
Max Antoniazzi, Giacomo Conti, Anna Pagnini, Luisa Penso e Giulia Ascione con il premio per l’equipaggio più giovane al Campionato Italiano Under 19 per Club.

Grande soddisfazione per il bel terzo posto dei nostri atleti al Campionato Italiano per Club Under 19, che si è svolto in questo week end. Si è regatato nel bacino S.Giusto davanti a Piazza dell’Unità, con le imbarcazioni della classe J-70. Il nostro Club è stato rappresentato dagli atleti della Squadra 470, con Massimiliano Antoniazzi al timone, Giacomo Conti Luisa Penso ed Anna Pagnini con l’aggiunta di Giulia Ascione della squadra Laser. Si sono disputate due prove con pochissimo vento nelle quali i nostri ragazzi hanno ottenuto un secondo ed un quarto posto su una flotta di 10 imbarcazioni, in rappresentanza di altrettanti Club provenienti da tutta Italia.

Il nostro equipaggio è stato premiato anche come l’equipaggio più giovane, con Max Antoniazzi (14 anni di età) che si è misurato con altri timonieri molto più maturi, considerato che la regola prevedeva la possibilità di far timonare anche un “under 23”.

La soddisfazione è ancora maggiore se ricordiamo che l’equipaggio è stato preparato dai nostri specialisti “senior” delle classi monotipo, con Gianfranco Noè ed Andrea Micalli che nei giorni precedenti hanno dedicato molte ore per allenamenti specifici e con Furio Benussi che a luglio aveva supportato il team a Malcesine nella selezione Nazionale. Un bellissimo esempio di scambio di cultura agonistica tra generazioni diverse di velisti di altissimo livello. Grazie davvero a tutti a nome di tutti i soci.

NULLA DI FATTO PER IL 21° RADUNO CITTÀ DI TRIESTE
Trieste, 6-7 ottobre

bat di paolo lodigiani, timonato per l'occasione da guglielmo danelon al 21 raduno cdt
Bat 1889 del socio Paolo Lodigiani con Gugliielmo Danelon per l’occasione al timone durante il 21° Raduno Citta di Trieste per le vele d’epoca.

L’assenza di vento, che ha caratterizzato tutte le regate organizzate nel primo week end di ottobre, ha costretto anche il nostro 21° Raduno Città di Trieste ad un nulla di fatto.

Davvero un peccato, visto anche il buon numero di iscritti che, nonostante le nuove regole imposte dall’AIVE in merito all’associazione di classe per l’ottenimento del Certificato di Stazza. 72 le imbarcazioni iscritte di cui 25 con stazza CIM, per quasi 300 persone in mare.

I due orologi messi in palio dallo Sponsor AIVE Michel Herbelin, che dovevano essere consegnati ai primi yacht Classici ed Epoca, sono stati così sorteggiati al termine delle regate. Unici vincitori del week end, quindi, Pietro Palloni di Anita G. e Lorenzo Pecorari di Hwyl che si sono aggiudicati i due orologi della “Collezione Newport”.

Ricchissima photogallery con foto di Alberto Lucchi e Giovanni Tesei sulla pagina MEDIA del nostro sito

FABIO SCHAFFER AL CAMPIONATO ITALIANO CONTENDER
Numana, 5-7 ottobre

Fabio Schaffer ha partecipato al Campionato Italiano della Classe Contender che si è disputato nelle acque di Numana per l’organizzazione del locale Circolo Nautico e dello Yacht Club Riviera del Conero. 32 gli equipaggi in competizione nei tre giorni di regata previsti, nei quali si sono disputate solo 4 prove. Una prova con veno leggero il primo giorno, tre il sabato e nulla di fatto l’ultimo giorno. Classifica di sabato congelata e nella quale Fabio occupava il 15° posto.

NOTIZIE DAGLI ALTRI CAMPI DI REGATA

squadra yca barcolana young
La squadra Cadetti e Juniores del Club alla Barcolana Young 2018.

Al Trofeo Bernetti Rebel di Manuel Costantin termina al 2° posto nella Classe ORC e T-Team di Lorenzo Tesei al 16°. Poche le imbarcazioni in grado di terminare il percorso per l’assenza di vento. 24 gli iscritti tra cui anche Mimosa di Giulio Tarabocchia che non ha terminato la regata. In classe Open, dove gli iscritti erano una centinaia abbondante, nessuno dei tanti armatori YCA è rientrato i 26 concorrenti in grado di tagliare il traguardo in tempo.

Nulla di fatto nemmeno per la Barcolana Young alla quale il nostro club aveva iscritto tutta la squadra dei Cadetti e degli Juniores per un totale di 21 ragazzi, seguiti da Tine Moze, Luka Verzel e Matteo Di Pasquale. Anche quest’anno la regata non è stata molto fortunata con nessuna prova disputata per la completa assenza di vento.