Newsletter Sport Adriaco del 29 giugno

-Pietro Fantoni e Marinella Gorgatto vincono sia a Chioggia il Campionato dell’Adriatico della classe Snipe che la settimana successiva il Trofeo Sipar a Draga di Moschiena
-Lorenzo Tesei è 15° al Campionato Master Finn di Viareggio
-La Squadra Optimist alla 9a Olimpic Sail Regatta, valida come ultima tappa per le selezioni per i Campionati Italiani
-La Squadra Laser all’Interzonale del Lago di Santa Croce
-I soci YCA alla Melges 24 European Sailing Series di Malcesine
-Gli altri soci sui campi di regata con l’Altura, gli ORC e le vele d’Epoca

Pietro Fantoni e Marinella Gorgatto vincono sia a Chioggia il Campionato dell’Adriatico della classe Snipe che la settimana successiva la Sipar International Regatta a Draga di Moschiena
Chioggia, 19-20 e Moschiena 26-27 giugno

pietro e marinella chioggia
Pietro Fantoni e Marinella Gorgatto con il Trofeo del Campionato dell'Adriatico per la classe Snipe

Pietro e Fantoni e Marinella Gorgatto vincono la regata nazionale di Chioggia precedendo in classifica Maurizio Planine e Michela Furlan, aggiudicandosi così il Campionato dell’Adriatico, uno dei più antichi trofei della Classe Snipe italiana. Si sono disputate quattro prove con le condizioni ideali per l’equipaggio, al termine delle quali Pietro e Marinella ottengono due primi ed un secondo, scartando un terzo.

La regata era anche valida come seconda tappa del South Europe Summer Circuit. La somma delle due classifiche parziali vede al primo posto Pietro Fantoni coadiuviato dalla prodiere Arianna Buzzetti e Marinella Gorgatto.

La settimana successiva Pietro e Marinella vincono anche la Sipar International Regatta che si è disputata nelle acque di Draga di Moschiena. Anche in questa regata netto dominio. Su quattro prove due primi, un secondo, scartando un secondo posto di giornata.

Lorenzo Tesei è 15° al Campionato Master Finn di Viareggio
Viareggio, 18-20 giugno

lorenzo tesei gravedona 2
Lorenzo Tesei in una foto di archivio sul Finn

Lorenzo Tesei ha partecipato nel fine settimana del 18-20 giugno al Campionato Italiano Master, regata valida anche per la Coppa Italia FINN 2021 e ranking FIV, ed organizzata dal Club Nautico Versilia, dalla Società Velica Viareggina e dal Comitato Circoli Velici Versiliesi.

L’evento ha visto la partecipazione record stagionale di 60 barche provenienti da 5 paesi. L’eccessivo caldo e un meteo non particolarmente positivo dal punto di vista del vento, hanno reso questo campionato molto difficile, con diverse prove annullate e alcune accorciate dopo solo metà prova.

Al termine della serie, Lorenzo termina al 15° posto, 6° nella categoria Gran Gran Master e vincendo in assoluto la 3a prova.

La Squadra Optimist alla 9a Olimpic Sail Regatta valida come ultima tappa per le selezioni per i Campionati Italiani
Muggia, 26-27 giugno

Nove atleti della squadra Optimist Juniores, accompagnati da Tine Moze, hanno partecipato all’ultima tappa delle selezioni per i Campionati Italiani della Classe. Si sono disputate 6 prove in due giorni con la flotta dei 107 iscritti divisa in due batterie. Al termine della serie la migliore dei nostri è stata Marta Benussi che chiude la serie con un buon 9° posto, con una serie costante di piazzamenti dentro ai primi 10 posti, con un 2° posto in R4. Tristan Gardossi chiude al 17° posto, anche lui con piazzamenti costanti ed un buon 2° posto in R4 nell’altra batteria. Per loro due la certezza di un posto tra i 18 atleti della XIII zona che parteciperanno a Cagliari al Campionato Italiano Under 16. Qualifica conquistata anche da Alessandro Ferluga che, con un ottimo 36° posto (3° tra i 2010) stacca un biglietto per Cagliari, rientrando tra i 9 posti disponibili per i nati appunto nel 2010.

Bisognerà attendere il conteggio finale per vedere se anche Gabriele Antoniazzi, 33°, penalizzato da alcune “sigle”, e l’altro 2010, Francesco Quaiat, 66°, potranno rientrare tra i selezionati. Per gli altri atleti si potrà ritentare il prossimo anno. Margherita Annis termina al 42° posto, Nicolò Loser al 60°, Kikky Myers al 70° Riccardo Vitalone al 76°. Gor Fragiacomo non ha terminato le regate di domenica chiudendo in coda alla classifica.

La Squadra Ilca all’Interzonale del Lago di Santa Croce
Lago di Santa Croce (BL), 27 giugno

squadra laser ad alpago 2
La Squadra YCA Laser alla Regata Interzonale sul lago di Santa Croce

Ben nove atleti della squadra Laser dell’Adriaco, con tanti esordienti provenienti dalla squadra Optimist, accompagnati da Daniele Favretto, hanno partecipato alla Regata Interzonale che si è disputata sul Lago di Santa Croce, per l’organizzazione della locale sezione della Lega Navale di Belluno. Si sono disputate due prove con la tipica termica da sud, anche se non completamente stabilizzata e più "ballerina" del solito.

Nella classe ILCA 4, su ben 60 classificati, la migliore dei nostri è stata Giovanna Masserano che termina la serie al 13° posto (4a femmina), Yiyè Noè chiude con un ottimo 19° posto, alla sua prima regata nella nuova classe, Maria Ludovica Grioni al 23°, Gaia Fabris al 30° (con un BFD ed un 3°), Eleonora Milan al 39°, Giulia di Pasquale al 46°. Anche Eleonora e Giulia erano alla loro prima regata nella nuova classe.

Tra gli ILCA 6, su 32 classificati, il nostro nuovo atleta Christian Vicig (provenienza STV) termina con un buon 6° posto (3° tra i maschi), Anna Pagnini termina al 17° posto, ma con un 2° ed un BFD che gli ha precluso un piazzamento sul podio sicuramente alla sua portata, mentre Leonardo Gregorio, anche lui alla prima regata sull’Ilca, chiude al 27° posto.

Tra gli ILCA 7 Matteo Cerni chiude al 6° posto su 12 classificati, in una classifica cortissima, soli tre punti dal podio.

I soci YCA alla Melges 24 European Sailing Series di Malcesine
Malcesine, 25-27 giugno

g noe melges 24 malcesine
Il Melges 24 con Gianfranco Noe' alla Melges 24 European Sailing Series di Malcesine

Gianfranco Noè sul Melges24 di Barbala Bomben (la mamma di Tristan Gardossi) ed Andrea Micalli su Skorpios di Antonio Masoli con Alberto Venuti e Giacomo Conti, hanno partecipato alla tappa italiana di questo circuito Europeo dedicato alla classe Melges 24. Come al solito, sulle classi “Melges”, come sulle classi “J”, altissimo il livello dei 19 partecipanti – provenienti da 7 nazioni - che si sono combattuti a “sportellate” su 9 prove. Al termine della serie, Gianfranco termina al 10° posto, Andrea con Alberto e Giacomo all’11°.

Gli altri soci sui campi di regata con l’Altura, gli ORC e le vele d’Epoca

Arca SGR di Furio Benussi, dopo la “151 miglia”, conquista anche  la "line of honour" della Giraglia. La prima volta di una imbarcazione con guidone del Club. Questa volta la vittoria è stata più combattuta vista la presenza di Leopard, un 100 piedi potenzialmente equivalente ad Arca.

vele d'epoca a venezia
Nella foto di A.Carloni, la sfilata delle vele d'Epoca a Venezia

Corrado Annis su Lady Day 998 vince il Trofeo Miramare organizzato dalla Triestina della Vela in classe ORC gruppo 2, nella stessa categoria presente anche Giulio Tarabocchia, 7° su Mimosa.

Un bel gruppo di soci YCA ha partecipato all’8° Trofeo Principato di Monaco, organizzato dallo YC Venezia per le imbarcazioni d’epoca e classiche. Contando anche gli “spirit of tradition” si sono ritrovati all’arsenale di Venezia una trentina di imbarcazioni che si sono confrontate in due prove ed una sfilata in Bacino S.Marco al seguito di nave Palinuro. Tra i Classici vittoria di Nembo II di Nicolò de Manzini, Tiziana IV di Davide Battistin chiude 3° tra gli Spirit of Tradition, e Al Nair IV di Alessandro Sandri, 6° tra i classici.